GRANO SARACENO ALLA PIZZAIOLA

Pubblicato da

Un originale piatto tipicamente italiano per una gustosa ricetta di cereali realizzata per noi dalla  Dott.ssa Isabella Vendrame, psicologa e food...


INGREDIENTI PER 4 PERSONE

200 gr di grano saraceno decorticato Saracenotto Mulino Marello

10 pomodorini

150 gr di rucola

germogli di erba medica q.b.

formaggio vegetale di riso o soia

origano q.b.

olio extravergine di oliva e limone per condire

PROCEDIMENTO

Tostate il grano saraceno in un tegame con un filo d’olio, coprite con circa 500 ml di acqua e portate a bollore. Cucinate fino a che non si sarà assorbito il liquido di cottura. Lasciate raffreddare o sciacquate il grano saraceno sotto l’acqua fredda in modo da poter procedere con il condimento. Condite con la rucola e i pomodorini tagliati a piccoli pezzetti, aggiungete qualche germoglio, dei dadini di formaggio vegetale ed infine l’origano, l’olio extravergine e una spruzzatina di limone.

Una ricetta fresca ed estiva, facile e veloce, ma allo stesso tempo nutriente e ricostituente, in grado di regalarci energia e leggerezza.

CONOSCERE IL GRANO SARACENO

Il merito è del grano saraceno, uno pseudo cereale che con il suo nome ci evoca terre e sapori lontani. In realtà è coltivato non solo in Asia, ma da lungo tempo anche in Italia soprattutto in Trentino e in Valtellina dove è diventato ingrediente base di piatti tipici come la famosa “polenta taragna” o i “pizzoccheri”.

Io ho scelto il grano saraceno coltivato dall’azienda agricola Mulino Marello, che con cura si occupa di tutte le fasi di produzione di questi preziosi chicchi, in Piemonte, provincia di Alessandria.

Le sue proprietà nutrizionali sono meravigliose.

In primo luogo, ha un alto valore biologico poiché contiene tutti gli 8 aminoacidi essenziali, tra cui soprattutto la lisina, la treonina e il triptofano di cui spesso sono carenti gli altri cereali.

E’ una fonte di sali minerali come ferro, zinco e selenio e di antiossidanti come la rutina che tonifica le pareti dei vasi capillari.

Portiamolo in tavola più spesso anche in estate, nonostante sia considerato dalla macrobiotica un alimento riscaldante, proprio poiché leggero da digerire, d’aiuto per chi soffre di vene varicose e problemi circolatori e rimineralizzante per chi fa sport.

Ho pensato di proporvi una fresca insalata di chicchi condita con verdure crude quali pomodorini, rucola e germogli così da fare il pieno di minerali e vitamine, da condire con semplice olio extravergine di oliva, origano e succo di limone.

Ho preso spunto dai colori e dai profumi della nostra tradizione, per creare un piatto originale ma tipicamente italiano.

 

Questa ed altre ricette vi aspettano su www.naturalmente-free.com

 

Articolo a cura della dott.ssa Isabella Vendrame -  psicologa food coach, scrittrice e divulgatrice.

 

 

 

 

 

 

Questa ed altre ricette vi aspettano su www.naturalmente-free.com

Articolo a cura della Dott.ssa Isabella Vendrame -  psicologa food coach, scrittrice e divulgatrice.

RSS

Articoli recenti

Scatole regalo
Dolcetti di Halloween
SCARICA IL CATALOGO