TORTA DI MAIS ALL' UVA BIANCA

Pubblicato da

Una dolcezza autunnale naturalmente senza zuccheri aggiunti...

INGREDIENTI

200 gr di farina di mais Fine Mulino Marello

100 gr di farina di riso tondo integrale Mulino Marello

mezza bustina di lievito naturale a base di cremor tartaro e bicarbonato

60 ml di olio di mais

200 ml circa di acqua

1 grappolo di uva bianca (possibilmente senza semi)

2 cucchiai di uvetta bio (facoltativi)

2 cucchiai di pinoli

PROCEDIMENTO

Iniziamo preparando il frullato di uva con l’acqua e circa tre manciate di acini senza semi o privati dei semi. A parte mescolate le farine, il lievito naturale, l’olio e aggiungete il frullato di uva. Dovete ottenere un composto cremoso quindi se necessario aggiungete altra acqua. Se gradite arricchite l’impasto con due cucchiai di uvetta. Sul fondo della tortiera preparate uno strato di chicchi a rotelle privati dei semi, unite i pinoli e per concludere versate sopra l’impasto. Cucinate in forno per circa 30-40 minuti a 180 gradi, fate intiepidire, rivoltate e…servite!

Approfittiamo dell’uva per dare una naturale dolcezza alle nostre ricette.

Quella di abituarsi a sostituire il solito zucchero o altri dolcificanti con della polpa di frutta zuccherina come in questo caso l’uva, ma sono perfette anche banane, mele, pere e fichi, è una strategia da ricercare e consolidare.

Certo, se siete abituati a sapori particolarmente intensi, potreste trovare questo passaggio un po’ strano e sentire che alla torta manca qualcosa… iniziate allora per passi, provate intanto a dimezzare la dose dello vostro abituale dolcificante.

Frullare la frutta e usarla come base dei vostri impasti è anche un modo per arricchire di fibre e di pectina ed per ottenere un risultato più morbido e leggermente “umido”.

L’accortezza è di conservare la vostra torta in frigorifero e consumarla in un paio di giorni.

L’uva, possiede numerose proprietà terapeutiche grazie alla presenza di vitamine quali A, C, B1, B2, B6 e PP, sali minerali come potassio, manganese, ferro, calcio, boro, rame e fosforo. 

L’aggiunta di uvetta, se gradita, oltre che a rendere ancora più ricca e dolce la vostra torta, aggiunge nutrimento.

L'uva passa è infatti una buona fonte di antiossidanti, tra cui il resveratrolo, molecola cui sono state associate proprietà antinfiammatorie, antitumorali e in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. E’ inoltre ricca di potassio, ferro, calcio e di fibre utili per il transito intestinale.

 

 

Questo ed altri articoli e ricette vi aspettano su www.naturalmente-free.com

Articolo a cura della Dott.ssa Isabella Vendrame -  psicologa food coach, scrittrice e divulgatrice.

www.naturalmente-free.com

 

VAI AL BLOG

 

RSS

Articoli recenti

SCARICA IL CATALOGO